Mostra fotografica a Wuhan

11035305_781508565268335_1909760377370728641_n

Sono a Wuhan, nel centro della Cina, una grande città sulle rive del Fiume Azzurro , capoluogo della Provincia dell’Hubei. Presso il Museo Provinciale dell’Hubei è allestita una mia mostra di foto in grande formato ricavate da diapositive a colori da me scattate nei miei primi viaggi in Cina tra il 1976 e il 1979, voluta dalla Direzione Nazionale dei Musei della Cina. Sono 120 gigantografie a colori da me commentate con didascalie che suscitano forte interesse perché ritraggono la vita quotidiana di allora e sta riscuotendo un grandissimo successo di pubblico e di Stampa. Da qui inizierà un tour attraverso i maggiori musei della Cina: la prossima tappa tra due settimane al Museo di Lü Xun, di Pechino per poi proseguire a Dalian, Shenyang, Luoyang, Tientsin, Xian e in altri Musei Provinciali. Considerando che in Cina ci sono più di 3.000 Musei durerà anni poiché le diverse Direzioni si stanno già prenotando per ospitarla nel proprio. La forte curiosità e il grande entusiasmo derivano dal fatto che le fotografie documentano gli ultimi anni della Rivoluzione Culturale all’epoca di Mao e l’inizio dell’apertura con le riforme economiche. Attraggono con successo sia le persone più anziane, perché ricordano quegli anni e rivedono come erano, sia i giovani che sono increduli che la Cina fosse così. Si fanno i selfie, riprendono con il telefonino, si passano i file tra amici e i Direttori stessi dei Musei dicono che è la prima volta che viene allestita una Mostra fotografica dedicata a quegli anni così importanti che precedono le grandi trasformazioni avvenute in Cina e che l’hanno resa quella che è oggi.

Comments are closed.